Vino, voci dalla cultura

«Il vino sa rivestire il più sordido tugurio d’un lusso miracoloso e  innalza portici favolosi nell’oro del suo rosso vapore, come un tramonto in un cielo annuvolato».
(Charles Baudelaire, poeta francese, 1821-1867)

Svela il tuo mondo

Bianco o rosso, per la cena? Fate attenzione, la scelta può svelare le vostre vere intenzioni! Il vino rosso infatti coinvolge la sfera emozionale, si beve nei momenti più intimi ed è più legato alla seduzione; il bianco è invece più legato all’aspetto sociale e conviviale e si lega all’allegria, alla spensieratezza, alla semplicità e alla leggerezza di spirito ... - LEGGI TUTTO

Brevi annunci gratuiti




Degustazioni, percorsi turistici e gastronomia locale caratterizzano gli eventi della Strada degli antichi vini a Caggiano, in provincia di Salerno, dove è presente la casa di un famoso medico che nell'antica Roma prescriveva il vino come medicina. Un percorso alla scoperta di originali realtà e raffinati gusti. La Strada degli antichi vini si snoda lungo un itinerario organizzato in sei tappe: la casa di Menecrate, la cantina del Castello Normanno del Guiscardo, il vigneto di conservazione della biodiversità, la cantina sperimentale, il laboratorio didattico sull’uva e la vinificazione, il pergolato della biodiversità. La ...
 cittadina di Caggiano è legata a un antico medico, Menecrate di Tralles, noto per le sue cure attraverso la somministrazione di vino. Da schiavo acquistato in Oriente probabilmente dalla famiglia dei Manneii giunse a Roma, dove si formò come medico forse anche con le terapie del celebre Asclepiade di Bitinia. Fu quindi mandato nella tenuta dei suoi protettori nel Vallo di Diano, dove curò con i vini soprattutto gli schiavi che lavoravano in quelle campagne. La sua vita è stata riassunta nel suo monumento sepolcrale, dove si ricorda “da una parte la terapia a base di vino, da questi praticata, e dall’altra l’amore per la compagna della sua vita, Maxsuma Sadria”.
La Strada degli antichi vini è un progetto di ampio respiro volto al recupero ed alla valorizzazione della storia e della cultura locale del vino e della cucina tipica con uno sguardo che si estende alla storia e alla letteratura che affondano le radici nella cultura dell’antica Roma. (Francesca Tengattini)

Le parole del vino

FLOREALE - Profumo di fiori presente in alcuni vini.

TANNINO - Sostanza che deriva dalle bucce e dalle vinacce e poi dal legno delle botti durante l’invecchiamento. Importante per il colore e la conservazione, dà un gusto astringente e ruvido che si attenua con l’invecchiamento.

V.S.O.P. - VerySuperiorOld Pale, acquavite (soprattutto cognac) invecchiata per quattro o cinque anni.

«Sei la vigna…»

Anche tu sei collina / e sentiero di sassi / e gioco nei canneti, / e conosci la vigna / che di notte tace. / Tu non dici parole.

C'è una terra che tace / e non è terra tua. / C'è un silenzio che dura / sulle piante e sui colli. / Ci son acque e campagne. / Sei un chiuso silenzio / che non cede, sei labbra / e occhi bui. Sei la vigna ... - LEGGI TUTTO

Aziende in vetrina

1 euro per andare avanti