"Non basta dire Barbera"

Te ne intendi di vino? Non puoi allora dire solo: “Barbera”. Perché? Lo spiega lo scrittore Mario Soldati in «Vino al vino», un classico. della letteratura enologica.

«In un vino, “il nome” come la grandissima maggioranza degli italiani lo intendono e lo conoscono, e cioè il semplice nome di una parola sola (per esempio, Barbera) ... - LEGGI TUTTO

Goccio dopo goccio...

Vino pazzo che suole spingere anche l’uomo molto saggio
a intonare una canzone, e a ridere di gusto,
e lo manda su a danzare,
e lascia sfuggire qualche parola che era meglio tacere.
(Omero, poeta greco, IX sec. a.C., secondo Erodoto)

Brevi annunci gratuiti



 

Le origini della viticoltura e del vino si perdono nel tempo. E’ documentato che i primi maestri della produzione vitivinicola furono gli Egizi, i quali descrissero le varie fasi della lavorazione. Una pittura di una tomba tebana della XVII dinastia (1552-1306) rappresenta due contadini che raccolgono grappoli d’uva da un pergolato e testimonia che già nel secondo millennio avanti Cristo si utilizzava la coltivazione a pergola; altri quattro lavoratori pigiano l’uva in un grande tino e un altro raccoglie il mosto in anfore. Furono poi i Fenici e i Greci a diffondere la bevanda e le tecniche di produzione nei ...

Paesi europei. I Romani cominciarono a utilizzare botti di legno, sostituendo i vasi in terracotta usati in precedenza, e introdussero tecniche di imbottigliamento del vino. In molte raffigurazioni antiche sono rappresentati servi che filtrano il vino in appositi utensili.
Nella Bibbia il vino, già legato al concetto di corruzione con l’ubriacatura di Noè, assume una dimensione trascendente, che ha i suoi momenti più elevati nel miracolo delle Nozze di Cana e, soprattutto, nell’Ultima Cena. I pampini della mitologia greca diventano simboli eucaristici nelle prime raffigurazioni dell’arte cristiana. (Felice d'Adamo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

«Vino libero» insieme

Una forte attenzione alla genuinità e alla naturalità ed è nata l’associazione «Vino libero». Promotore dell’iniziativa è Oscar Farinetti, il creatore di «Eataly», uno dei simboli dell’italianità nel mondo. A Vino libero hanno aderito inizialmente dodici produttori vinicoli e una distilleria di sette diverse regioni ... - LEGGI TUTTO

Le parole del vino

ABBIGLIAGGIO - Dal francese habillage, indica l’nsieme degli ornamenti con cui viene decorata la bottiglia, quali etichetta, controetichetta, capsula, fascetta, lunetta.

MACCHIATO - Vino bianco che proviene da uve bianche con buccia colorata.

Aziende in vetrina

1 euro per andare avanti