Imbottigliare il vino

Imbottigliare il vino è un’operazione importante e delicata, necessaria anche per chi acquista vino in damigiana. Le damigiane appena acquistate vanno conservate in un ambiente fresco, tra i 15 e i 20 gradi, in un ambiente non molto umido né luminoso. Occorre tener presente che, una volta ... - LEGGI TUTTO

Un sorso al giorno...

«L’ebbrezza del vino uccide e fa rinascere: piacevole è la morte che procura, ma ancor più lo è la vita».
(Al-Taghlibi Al-Akhtal, poeta arabo, 640-710)

Brevi annunci gratuiti




Uno spazio vivo di arte e cultura accoglierà la nona edizione di Sorgentedelvino LIVE, la mostra dei vini naturali, della tradizione e del territorio in programma a Piacenza da sabato 11 a lunedì 13 marzo nel Padiglione Due di Piacenza Expo. Tre giorni di festa, lavoro, assaggi, degustazioni, approfondimenti per crescere e divertirsi insieme. Un viaggio attraverso profumi e sapori, territorio dopo territorio per riscoprire quell’Italia meravigliosamente ricca di differenze, di sapori autentici e di tradizioni vitali e radicate che ancora resiste alle tentazioni dell’omologazione. A Sorgentedelvino LIVE si incontrano vini unici e ...

 irripetibili annata dopo annata, vini che nascono nella vigna e sono figli di un’agricoltura sana e capace di guardare alla natura come ad alleato insieme a cui lavorare. Vini più sani, più digeribili, più piacevoli da portare in tavola, in una sola parola più buoni. Accanto ai vini si trovano i prodotti dell’agricoltura lavorati da artigiani accorti e sapienti che ci propongono prodotti eccellenti: olio, miele, formaggio, pasta, biscotti, cioccolato e tanto altro. Il programma prevede inoltre degustazioni tematiche e momenti di approfondimento per comprendere e assaporare fino in fondo questi vini, avvicinarsi alla cultura da cui nascono, capire meglio il terroir da cui provengono.
 «Torniamo a casa - evidenziano gli organizzatori -  nel cuore della provincia in cui Sorgentedelvino LIVE è nata nel 2009, all’estremo limite dell’Emilia Romagna, terra di confine, terra difficile e generosa, anche per il vino. Torniamo a casa più consapevoli del ruolo che Sorgentedelvino ha avuto sul territorio in questi anni e di quello che ancora è possibile fare, perché non solo i vignaioli affondano le radici nella propria terra. Il Padiglione Due di Piacenza Expo, 3.000 mq a corpo unico, ci consente di accogliere comodamente tutti con il consueto calore e la gioia di essere insieme per celebrare il piacere dei vini fatti secondo natura, nel rispetto delle tradizioni, del territorio e, soprattutto, delle persone. Insieme per unire le forze e le energie di chi il vino lo produce, di chi lo fa conoscere con il proprio lavoro e di chi con passione lo porta sulla propria tavola. Da quando abbiamo lasciato le accoglienti sale del castello di Agazzano ci siamo divertiti ad esplorare altri luoghi, adesso vorremmo fermarci per qualche anno concentrandoci su un altro tipo di esplorazione, quella delle campagne italiane (e non solo) dove crescono la scelta e la consapevolezza per un’agricoltura in sintonia con la natura e la capacità dei vignaioli di capire il proprio terroir e di farcelo conoscere attraverso i propri vini».
Un tempo tutto il vino era naturale, così come lo era tutto il cibo che oggi mille espedienti chimici e tecnologici hanno modificato facendoci dimenticare il vero sapore del pane o il vero profumo di una pesca colta matura dall’albero. Anche il nettare degli dei si è allontanato dalla propria essenza fatta di uva, territorio e rispettosa cura contadina e artigianale dalla vigna alla cantina. Ma per ritrovare la sua vera essenza e tornare a gustare le tante sfumature organolettiche che un calice sa offrire, basta avvicinarsi a quei produttori che hanno scelto di fare i propri vini senza chimica aggiunta.
Un’ampia selezione di bottiglie da tutte le regioni italiane – con qualche piccola escursione tra i prodotti di interessanti territori europei – vengono presentati e fatti assaggiare personalmente dai produttori che ne sanno raccontare anche la storia e le scelte produttive, il territorio di provenienza e, a volte, il salvataggio in extremis di un’uva in via di estinzione, perché la biodiversità si crea anche in un vigneto e nell’ambiente che lo circonda.

Vino e poesia nell'800

CHARLES BAUDELAIRE

(Parigi 1821-1867)

IL VINO SOLITARIO

...o bottiglia profonda / i balsami penetranti che / il ventre fecondo / conserva per il cuore alterato / del poeta santo 
VELENO
Il vino sa rivestire il più sordido tugurio ... - LEGGI TUTTO

Le parole del vino

AVVINARE - Versare una piccola quantità di vino o acquavite in un bicchiere per prepararlo alla degustazione; sistema usato anche per le botti per far perdere l'odore del legno.

BORGOGNONA - E’ la più antica bottiglia di vetro per vino, di forma cilindrica allungata, con una capacità di 0,720 litri.

SPUNTO - Eccesso di componenti volatili sgradevoli, che rievocano l’aceto.

Aziende in vetrina

1 euro per andare avanti