Non basta dire Barbera

Te ne intendi di vino? Non puoi allora dire solo: “Barbera”. Perché? Lo spiega lo scrittore Mario Soldati in «Vino al vino», un classico. della letteratura enologica.

«In un vino, “il nome” come la grandissima maggioranza degli italiani lo intendono e lo conoscono, e cioè il semplice nome di una parola sola (per esempio, Barbera) ... - LEGGI TUTTO

Un sorso al giorno ...

«La forza sconvolgente del vino penetra l’uomo e nelle vene sparge e distribuisce l’ardore».
(Tito Lucrezio Caro, poeta latino, 98/96-55/53 a.C.)

Brevi annunci gratuiti




Fra i classici del cinema legati al mondo del vino c’è anche un bel thriller, Holy Money, prodotto in lingua originale inglese e poi proposto in italiano, con la regia di Maxime Alexandre. Holy Money è un film ambientato fra Italia e Inghilterra e nel nostro Paese le scene si svolgono fra Umbria e Lazio. Lo sfondo è il mondo della viticoltura italiana e italiano è il ristorante che Antonio gestisce a Londra. La storia si complica quando il protagonista riceve in eredità un vigneto a Sant’Angelo in Umbria da un amico ...

 d’infanzia che è assassinato in vicende misteriose. Intorno al vigneto si sprigionano oscure manovre, che coinvolgono alcuni abitanti del piccolo centro, la mafia e addirittura il Vaticano. Antonio deve districarsi tra intrighi sentimentali e minacce da parte di un maniaco assassino.
Film d’autore, ha un cast con attori del calibro di Aaron Stanford, Ben Gazzara, Joaquim de Almeida, Valeria Solarino. Il regista è Max Sender, nome d’arte dell’italo-belga Maxime Alexandre, che evidenzia una grande passione per la nostra terra e per uno dei nostri simboli di maggior prestigio, il vino. (Carlo Pozzoli)

 

Titolo originale: Holy Money

Anno: 2009

Regia: Maxime Alexandre

Lingua originale: inglese

Ambientazioni: Italia, Inghilterra

«VinoDentro» con Faust

La cultura del vino è arrivata nelle sale cinematografiche con «VinoDentro», un film di Ferdinando Vicentini Orgnani con Vincenzo Amato, Pietro Sermonti e Daniela Virgilio, con la partecipazione di Giovanna Mezzogiorno e con Lambert Wilson. Il mito di Faust incontra il mondo del vino ed è .... - LEGGI TUTTO

Le parole del vino

FRESCO - Vino lievemente alcolico, dal sentore fruttato e di gradevole acidità al gusto.

D.O.C. - Vino a Denominazione di origine controllata: vino prodotto in una ben definita zona, elaborato a norma di legge, seguendo le indicazioni del disciplinare relative ai vitigni, alla produzione per ettaro, alla potatura, al grado alcolico, ai procedimenti di vinificazione e alle qualità organolettiche.

FECCIA - Residui solidi sedimentati sul fondo della bottiglia.

Aziende in vetrina

1 euro per andare avanti